Conan the barbarian (2011)


Con un bel po’ di ritardo, finalmente me lo sono visto.
E, incredibile a dirsi, non mi è dispiaciuto. sarà stato per le aspettative basse, non so, ma scorre via piacevolmente.
Considerata l’assenza di una sceneggiatura. In quanto la trama presentata nel film altro non è che una raccolta di luoghi comuni di una qualsiasi “quest” classica del fantasy: l’eroe che cerca vendetta, il malvagio alla ricerca del manufatto che lo renderà invincibile, l’incontro/scontro con la fanciulla con cui prima ci si litiga poi ci si fa l’amore, ovviamente la fanciulla è vitale per gli scopi del malvagio, primo scontro perso con il malvagio e conseguente ritirata, fanciulla rapita, scontro finale, i buoni vincono e l’eroe cavalca verso l’orizzonte. Per me è sempre un “trauma” indovinare gli snodi della trama con largo anticipo, ahimè!
Tenuto conto di questo (enorme) limite, il film svolge il suo compitino fantasy. Ho sentito paragonare questo film con un episodio qualsiasi di Xena. Ehm, un episodio medio di Xena ha una sceneggiatura più curata :) (oltre ad avere Lucy, adorabile donna :) )
Jason Momoa si comporta bene, è un piacevole protagonista. Lo dico più che altro a beneficio degli spettatori maschi, so che molle spettatrici sono più che soddisfatte solo nel vederlo in cotal veste 😀
E’ sempre un piacere vedere in azione Ron Perlman, in qualsiasi ruolo, in qualsiasi film, quell’uomo è una garanzia.
Rose McGowan nel ruolo della pazza strega figlia del Malvagio secondo me rende (entro i limiti enormi del film, lo ricordo),merito molto anche del make-up. Quella che davvero è fuori posto è Rachel Nichols.
Ora, io amo il faccino di Rachel Nichols, fosse solo per il fatto che ha fatto parte di quella gran bella serie che era Alias (siate sempre maledetti, voi sceneggiatori di Alias, per avermi stuprato il finale di quella serie, vi odio :D), ma qui non era fuori parte. DI PIU’. La sua credibilità come virginea monaca depositaria di grandi misteri è semplicemente zero assoluto. Sembrava una studentessa americana in gita scolastica.

Tirando le somme: non è un film imperdibile. Ma se volete passare un’oretta e mezza spensierata senza troppe pretese, scorre bene.

Adesso, però, un film serio su Conan, vediamo di farlo, ok?
Parlo di questo signore qui sotto, grazie :)

This entry was posted in cinema, fantasy and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*